vibratore a distanza: vantaggi per la donna

La mia donna e i vibratori

La mia donna e i vibratori

Una passione infinita

 

Sono sposato con una bella signora di mezza età, ancora chiavabile e desiderabile, con quel kilo in più, ma correttamente posizionati nei punti giusti, in modo da rende ancora più invitanti le sue forme calde e rotonde, e con un culone che adoro sfondare in tutte le maniere.

Già, in tutte le maniere, perché nel suo sedere io infilo veramente di tutto, lingua, dita, uccello e, perché no, anche tutti i tipi di vibratori che abbiamo in casa, di tutte le forme e dimensioni.

La mia porcona casalinga ha una grande passione per questi falli artificiali, il suo regalo preferito è un nuovo vibratore tutto nuovo da sverginare ed inserire in tutti i suoi pertugi.

 

Ce ne sono per tutti i gusti

 

In casa nostra i vibratori abbondano, nel senso letterale della parola, ed in caso di crisi economica potremmo anche aprire un sexy shop on-line, da quanto è imponente il campionario di falli artificiali presenti nella nostra dimora.

Da quando l’ultimo dei nostri figli è andato a convivere con la compagna, lei ha dato libero sfogo a tutte le sue fantasie e pulsioni sessuali, ed è partita con un mega shopping compulsivo acquistando un completo armamentario tale da far impallidire anche la più consumata ed affermata pornostar.

dildo wireless: mia moglie esce pazzaL’assortimento è totale e completo, per dimensione, lunghezza, circonferenza, tipologia, la mia femmina non si fa mancare proprio nulla, perché lei concepisce i vibratori come delle pietanze, con le quali sfamare l’appetito insaziabile dei suoi pertugi bisognosi di essere riempiti.

C’è il vibratore da antipasto, che serve a stuzzicare la passerona o il sederotto, piccolo e sinuoso, di giusta dimensione per preparare gli organi riceventi a cibi più sostanziosi, ci sono dei bei vibratori da primo piatto, sodi, di adeguata consistenza, che placano la fame con le loro generose forme, e magari dopo una buona prima portata si passa direttamente al dolce, con sfiziosi ed intriganti vibratori dalle forme più bizzarre e peculiari, che solleticano e completano il voluttuoso banchetto che lei ha sapientemente imbandito.

 

La monotonia non abita più in casa nostra

 

Da quando la mia donna, che è anche mia moglie, ha iniziato la sua prelibata collezione di vibratori, non sappiamo più cosa sia la noia dal punto di vista sessuale.

E’ sufficiente aprire la valigetta multiscomparto che contiene i suoi graziosi falli artificiali per entrare in un mondo popolato di tanti giochi erotici, in cui la protagonista assoluta è sempre lei, la mia panterona casalinga molto porca e libidinosa.

Non nascondo il fatto che a volte, con i vibratori di calibro più piccolo, qualcosa di anatomico viene infilato anche nel mio culetto, e questo capita soprattutto quando ci lasciamo andare a roventi 69 nel nostro mega lettone, l’atmosfera si fa rovente, lei diventa una vera furia e reciprocamente ci piantiamo un bel vibratore tra le chiappe, senza smettere mai di tenere la testa ed in particolar modo la lingua nelle parti inguinali, per godimenti sopraffini.

La ventata di novità che l’utilizzo di questi oggetti erotici ha portato nella nostra vita è stata veramente notevole, sono personalmente soddisfatto di quanto ci sia capitato perché adesso mi ritrovo a letto con una donna che vuole fare sesso ma in maniera molto trasgressiva, che costantemente mi cerca per fare nuove evoluzioni sessuali, dove attori comprimari sempre presenti sono diventati i suoi succulenti vibratori.

Lascia un commento